top of page

Group

Public·95 members

Ternana vs Pisa gratis 26 dicembre 2023


YouTube YouTube 39:11 YouTube ON TV 18 apr 2023 18 apr 2023


Poi il còrso pennella il cross per Beruatto che abbatte la porta centrando finalmente il suo primo gol all'Arena Garibaldi. E al 40' il punto esclamativo di Barba che corregge in rete la punizione di Morutan. Soltanto uno svarione di Livieri consente alla Ternana di non andare al riposo con un passivo di tre reti: il portiere nerazzurro sbaglia completamente l'uscita e lascia la porta sguarnita per il pallonetto di Partipilo. La ripresa è una vera battaglia. La Ternana non ci sta alla figuraccia rimediata nel primo tempo e spinge a tutta forza, sostenuta dai cambi iperoffensivi di mister Lucarelli. E la Ternana? E' tutta in un sinistro sparacchiato da Partipilo lontano dal secondo palo. La partita L'occasione è di quelle ghiotte. Dopo aver cambiato marcia nelle sfide contro avversarie che stazionano nella parte destra della classifica, il Pisa va a caccia del primo colpo grosso. L'avversario di turno, al rientro dalla sosta per le nazionali, è la Ternana quinta in graduatoria. Un avversario capace di abbinare una grande qualità offensiva a un'ottima tenuta difensiva: un banco di prova eccellente per testare il grado di maturazione della formazione di Luca D'Angelo. E' un Pisa stratosferico che in appena 40' schianta l'avversario: più corsa, più intensità, più agonismo, più qualità nei singoli e nel collettivo. Nonostante le novità di diversi elementi nello scacchiere (Mastinu e De Vitis a centrocampo), la squadra viaggia a mille all'ora quasi col pilota automatico. La Ternana si vede solamente nei primi cinque minuti, quando tenta di spaventare il Pisa con un atteggiamento spavaldo. I nerazzurri non si scompongono e salgono di quota col trascorrere dei minuti. Le combinazioni in rapidità tra Morutan, Tramoni e Torregrossa, supportati a turno dai terzini e da Mastinu e Tourè sono uno spettacolo. Morutan è l'uomo che accende la luce e rifinisce per il tap-in di Tramoni che apre le danze. Da una di queste riconquiste nasce la terza rete della serata. La punizione di Morutan al 40' plana sul secondo palo dove Barba ha vita facilissima nel depositare nella porta sguarnita. Soltanto uno svarione di Livieri sul finale della prima frazione ridà un pizzico di convinzione agli ospiti. Il pallone sparacchiato al limite dell'area pisana sembra innocuo, con Barba ed Hermannsson apparentemente in controllo su Partipilo e Favilli. Ma Livieri esce ugualmente e combina la frittata: la sfera rimane in area e Partipilo sigla il 3-1. Rinfrancata dal gol, la squadra umbra approccia con veemenza la prima parte della ripresa. Gli ingressi di Corrado e Palumbo danno vitalità alla manovra rossoverde, ma le due migliori occasioni sono per il Pisa che recupera la palla a metà campo e riparte con forza in verticale. I nerazzurri indossano i panni della formazione guerriera e ringhiano in ogni zona del campo per contrastare i tentativi di rimonta degli umbri. Risultato raggiunto con pieno merito visto che, nonostante gli sforzi, il migliore in campo degli ospiti è il portiere. Iannarilli infatti prima disinnesca un diagonale rasoterra perfetto di Mastinu, poi sbarra la strada a Sibilli e Tourè nei minuti di recupero. E ringrazia il palo che 'sputa' lontano un altro missile di Beruatto. Al 19' da una rimessa laterale nella metà campo difensiva nasce l'azione del vantaggio nerazzurro. Torregrossa fa la sponda per Morutan, che resiste alla pressione di Mantovani e si invola verso la porta. Il romeno punta Sorensen e lo disorienta con una serie di doppi assi ubriacanti, poi offre un regalo a Tramoni: tap-in semplice, 1-0. Il Pisa è in fiducia e tenta anche le cose più complesse. Come alla mezz'ora quando De Vitis tiene in vita la respinta ternana di un corner e serve Barba. Il centrale stoppa e con una rovesciata pazzesca centra in pieno la traversa con Iannarilli battuto. Mastinu serve in mezzo all'area Morutan che però perde il tempo per la battuta. Poi è Tramoni che fa tutto da solo e sfiora il secondo palo con un rasoterra. Poi tocca a Partipilo al 56' raccogliere il cross di Corrado: sinistro fuori di un metro. Anche D'Angelo all'ora di gioco pesca dalla panchina: fuori De Vitis e Tramoni, dentro Gliozzi e Nagy. E al 62' altra occasione per il Pisa con Mastinu, servito in transizione da Morutan: diagonale immediato, Iannarilli si supera inchiodando la sfera a terra. Però la sfida adesso è molto più equilibrata, con la Terana che spinge praticamente a pieno organico e lascia anche tante praterie nelle quali si lanciano i nerazzurri ogni volta che riconquistano la palla. Ternana-Pisa, dove vedere la partita in streaming 16 apr 2023 — Non è prevista la diffusione gratuita della partita. Partita Serie B 2022-23: Ternana-Pisa; Data e ora: domenica 16 marzo, ore 16.15; Diretta ... L'azione prosegue e termina con un altro giro dalla bandierina. Tramoni calcia teso sul secondo palo, dove i movimenti dei compagni hanno liberato Beruatto al limite dell'area di rigore: stop e bordata a incrociare che si infila a mezza altezza. Al 32' è 2-0. Bisogna arrivare al 37' per annotare la prima, vera reazione ospite. Favilli parte in sospetto fuorigioco e crossa dal fondo: a centro area Partipilo colpisce di testa, Livieri ci mette i guantoni e cancella il pericolo. Ma è soltanto un sussulto, perché lo Sporting Club letteralmente vola in campo: gli uomini di D'Angelo arrivano per primi su tutti i contrasti e raddoppiano sistematicamente ogni volta che la Ternana è costretta a girare il pallone sulla propria trequarti. TerniToday - cronaca e notizie da Terni Ternana-Pisa, segui la DIRETTA del match allo stadio Libero Liberati. Alle 15 Fedez contro Ermes Maiolica, il rapper chiede 100mila euro di risarcimento.


About

Welcome to the group! You can connect with other members, ge...

Members

Group Page: Groups_SingleGroup
bottom of page